test
lunedì, 17 Giugno 2024

1ª Prova Serie A – Motto terza classificata

Altri articoli


Chi è stato presente ai tornei di Lucca e Firenze nelle settimane scorse già aveva avuto modo di assistere agli esercizi presentati , in tutt’altro contesto, alla prima prima di Regular Season di Serie A e certamente è possibile apprezzare come, nel poco tempo rimasto a disposizione prima dell’uscita ufficiale, le squadre toscane partecipanti abbiano lavorato e recuperato sugli errori in alcuni casi e perfezionato in altri.

La strategia vincente nella rotazione delle ginnaste pare quella di partire subito al massimo: l’ha fatto Fabriano con due esercizi per Raffaeli, Udinese schierando le ginnaste col loro attrezzo migliore e a tal proposito merita una menzione la spettacolare palla di Tara Dragas e il contributo importante in termini di punteggio della Simakova. Partita al top anche la Raffaello Motto: Puosi al cerchio e Sicignano a palla sono una garanzia , esercizi zeppi di difficoltà e ottimamente eseguiti. Bello anche il nastro di Badii già molto apprezzato al Trofeo Iris , presenza esteticamente piacevole in pedana. Ha puntato al meglio la società viareggina riguardo alla straniera ingaggiando Darja Varfolomeev , campionessa del mondo specialità clavette e medaglia d’argento all around dietro a Raffaeli. Subito schierata al doppio attrezza totalizza p. 31.500
Terzo posto nella classifica della prima prova di A1 per la Raffaello Motto  ovviamente soddisfatta di questa partenza come testimonia il commento cortesemente rilasciato da Donatella Lazzeri: ” Siamo molto soddisfatte della prestazione delle ragazze un’ ottima partenza per noi. Certo siamo solo all ‘ inizio il Campionato sarà lungo e le squadre tutte molto competitive. Noi continueremo a lavorare a testa bassa come nostro solito. Vediamo dai miglioramenti delle ragazze che il percorso di lavoro e’ giusto e continueremo a percorrerlo. Anche le ragazze in prestito si sono ben comportate sia in serie A che in B. Ringraziamo Yulia Raskina e Darja Varfolomeev della presenza al nostro fianco”.
Più indietro in classifica Terranuova : si sono viste comunque prestazioni buone da parte di tutte le proprie ginnaste che andranno tuttavia migliorate nelle prossime prove per togliersi subito da quella posizione . Sesta in classifica di specialtà Carlotta Fulignati , che a clavette ha gareggiato contro le migliori del mondo, e miglior punteggio per la società guidata da Luciana De Corso.
Albachiara debuttante in A2  dopo proclami e ringraziamenti sui social per questo storico appuntamento di Cuneo ha portato le proprie ginnaste preparate , concentrate e con gli errori visti a Firenze corretti. A loro è toccato scendere in pedana per prime ma per niente intimorite. Ottima Giusti al cerchio così come Rigato a palla , new entry a rafforzamento della squadra. Alessia dopo tanti anni di Serie A con la Falciai, che ha ricominciato alla grande un nuovo ciclo in Serie B sotto la guida eccellente di Maria Cristina Cammelli, continua la sua avventura nella massima serie.
Con la straniera , ultima in classifica di specialità clavette , non si è raggiunto il risultato sperato . Martina Rocchi è campionessa nazionale di Specialità proprio a clavette ma alla prima prova è stata schierata al nastro.

Albachiara

La rivedremo col suo attrezzo preferito magari già ad Ancona tra due settimane. Ottava posizione in classifica generale A2 con un potenziale mancante di almeno cinque punti.
Prossimo appuntamento con la Serie A il 4 marzo ad Ancona in casa Fabriano.

Altri articoli

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Ultimi articoli

You cannot copy content of this page